Questo sito utilizza i cookies per consentirti la migliore navigazione. Il sito é impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookies. Se si continua a navigare sul presente sito, si accetta il nostro utilizzo dei cookies.
Istruzioni per l'uso
1.
Se non sei ancora registrato fallo subito
2.
Compila la scheda di registrazione e i codici degli assegni in tue mani
3.
Ricerca la tua prossima vacanza
4.
Fai la tua richiesta di preventivo gratuita
5.
Tocca con mano quanto hai risparmiato con gli assegni
  • minislide01
  • minislide02
  • minislide03
  • minislide04
  • minislide05
  • minislide06
  • minislide07
  • minislide08

Iran

Iran

Assegno Vacanze Etico vi presenta l'Iran

Categorie: Destinazioni

Iran

L'Iran è un paese in cui può essere difficile immaginarsi! Nonostante ciò, quest'ultimo nasconde attrazioni stupefacenti, sia culturali che umane. Infatti, la sua popolazione è di rara generosità, e la sua storia, le cui radice affondano nell'antico impero persiano, regalano all'Iran infinite bellezze architettoniche. Rimarrete stupiti anche dalla sua geografia, dalle sue oasi ai suoi deserti passando per le pianure e le montagne. Un paese da visitare con gioia...

 

Un viaggio in Iran, un tuffo nel tempo tra storia antica e moderna, tra i suoi tesori architettonici che sono la testimonianza dell’amore dei persiani per la delicatezza, la precisione dei mosaici, la chiarezza delle forme, l'armonia dei colori.

 

Iran  Iran  Iran 
Richiedi un preventivo generico

Informazioni generali

Documenti

È necessario il passaporto con validità minima di sei mesi, con tre pagine consecutive libere. E necessario essere in possesso del visto, che viene rilasciato dalle Autorità Diplomatiche iraniane in Italia.

Valuta

L’unica monetaria locale è il RYAL il cui controvalore è circa 0.07 Euro. Di fatto l’unità di conto è il TOMAN, moneta teorica pari a 10 Ryal. Esistono monete di 2, 5, 10, 20 e 50 rials e biglietti di 100, 200, 500, 1.000, 5.000, 10.000 e 20.000.La valuta straniera è convertibile in qualsiasi banca e nella maggior parte degli alberghi. L’uso delle carte di credito è poco diffuso. Tra queste vengono accettate Visa e Mastercard, mentre a causa delel commissioni American Express o Dinners Club sono accettate con qualche difficoltà. Gli assegni turistici vengono accettati a patto che non siano stati emessi da una banca statunitense.

Fuso Orario

Nel periodo di ora solare sono due ore e mezzo in più rispetto all’Italia, che si riducono ad un’ora e mezzo con l’ora legale.

Lingua

La lingua ufficiale è il FARSI, di origine indoeuropea, scritto con caratteri arabi. La conoscenza delle lingue straniere non è molto diffusa nelle città secondarie e nella provincia; nelle
principali città, invece, la conoscenza dell'inglese è più diffusa.

Clima

L’Iran si estende su un grande altopiano centrale, che raramente ha un'altezza inferiore ai 1000 metri. Le stagioni sono ben marcate e caratterizzate da un clima molto secco. Nella capitale l’inverno è molto rigido accompagnato a volte da abbondanti nevicate, mentre l'estate è calda e secca con temperature che superano spesso i 40 gradi.

Mance

Le mance in Iran sono obbligatorie per guide e autisti che accompagnano i tour (2 euro al giorno per persona per le guide e 1 euro per gli autisti sempre al giorno per persona) è buona regola lasciarle mance anche ai camerieri dei ristoranti e ai facchini negli hotel.

Cucina

I piatti persiani sono naturali e genuini, a base di riso locale molto profumato accompagnato da sughi diversi, soprattutto di carne. Frutta e verdura si distinguono per l’ottimo sapore. Sono vietate le bevande alcoliche e il consumo di carne di maiale.

Abbigliamento

È estremamente importante che il visitatore si adegui alle norme di comportamento e di abbigliamento islamiche. Per le donne, in particolare, si consiglia di: evitare un trucco troppo vistoso; coprirsi il capo con un foulard in maniera che i capelli e il collo non siano troppo visibili; indossare un soprabito od un abito lungo fino alle caviglie. È proibito l’uso di pantaloni corti per gli uomini. Nei luoghi sacri non è ammesso l’uso delle maniche corte neanche per gli uomini. Nei periodi di lutto religioso e di digiuno, soprattutto durante l’Ashura e il Ramadan, i controlli sull’abbigliamento delle persone sono più severi. Sono previste pene di vario tipo fino alla possibile espulsione dal Paese anche per il mancato rispetto delle norme di comportamento e abbigliamento. Il contegno in pubblico, in particolare fra uomo e donna, deve essere sempre composto, corretto e mirante a non urtare la suscettibilità e la morale locale. Si ricorda che in pubblico non è tra l’altro consentito salutare una donna stringendole la mano e viceversa. Tali raccomandazioni valgono ancora di più fuori dalle grandi città. 

Vaccinazioni

Non sono richieste formalità sanitarie.

Dove?
News