Questo sito utilizza i cookies per consentirti la migliore navigazione. Il sito é impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookies. Se si continua a navigare sul presente sito, si accetta il nostro utilizzo dei cookies.
Istruzioni per l'uso
1.
Se non sei ancora registrato fallo subito
2.
Compila la scheda di registrazione e i codici degli assegni in tue mani
3.
Ricerca la tua prossima vacanza
4.
Fai la tua richiesta di preventivo gratuita
5.
Tocca con mano quanto hai risparmiato con gli assegni
  • minislide01
  • minislide02
  • minislide03
  • minislide04
  • minislide05
  • minislide06
  • minislide07
  • minislide08

Stop alla sofferenza degli animali nei circhi

Stop alla sofferenza degli animali nei circhi1

Mauro Argentoni asseime a tutto lo staff vi invitano a riflettere su ciò che si cela dietro lo spettacolo...per un circo senza animali, rispettoso del loro diritto alla libertà e a una vita lontana da sfruttamento e maltrattamenti.

Categorie: Voci delle Aziende

W il circo, ma senza animali!

Il circo è divertimento.

Il circo è poesia.

Il circo regala emozioni e sorrisi.

Il circo è uno spettacolo meraviglioso.

 

Ma tutto questo non deve coinvolgere gli animali.

Gli artisti umani sono liberi di lavorare al circo. Gli animali non hanno scelta.

 

Vivono in gabbia e passano una vita da prigionieri, tra addestramenti faticosi (e spesso crudeli), spettacoli, catene, viaggi lunghi e stressanti.

 

Al circo gli animali sono tristi ed esibirsi per loro è una vera sofferenza. Anche se a volte non sembra.
Sono proprio come noi, amano correre, giocare, stare con gli amici …insomma vivere la propria vita. Non devono essere costretti con la forza a saltare dentro un cerchio o a suonare la trombetta.

 

E allora, non andare al circo se ci sono gli animali. E se sei d’accordo… passa parola!

News